La certificazione ambientale ISO 14001 ha lo scopo di andare ad evidenziare l’impegno dimostrato dall’azienda verso la tutela dell’ambiente. É uno standard riconosciuto a livello internazionale, la cui adesione è però volontaria e quindi a discrezione dell’azienda stessa. Dato l’aumento della conoscenza da parte dei clienti dell’influenza di un determinato stile di vita sull’ambiente, richiedere la certificazione ISO 14001 rappresenta per l’impresa richiedente un valore aggiunto, nonché un motivo per il quale possa essere preferita dalla clientela.

I passi che l’azienda deve compiere per essere certificata

Per ottenerla è necessario che l’azienda controlli i punti dove ancora non rispetta la norma, eventualmente presenti, per poterli risolvere. Successivamente potrà richiedere l’intervento di un tecnico dell’ente per procedere . Infine il comitato competente deciderà se rilasciare i certificato o comunicherà le aree dove l’azienda non è conforme.

Vantaggi portati dalla certificazione

Per un’azienda, conseguire questa certificazione porta numerosi vantaggi, elencati di seguito:

  • incremento del riciclo di materiali e delle fonti di energia sostenibili, con conseguente minimizzazione degli sprechi e consumi in generale;
  • miglioramento dell’immagine dell’azienda sia economica che secondo un’etica morale;
  • notevole vantaggio competitivo in gare d’appalto, sia private che per un ente;
  • aumentare la trasparenza nei confronti del pubblico;
  • garanzia di un sostegno verso avvenimenti ambientali di rilievo;
  • prevenzione di reati contro l’ambiente;
  • agevolazione di carattere burocratico e nelle pratiche di finanziamento dell’impresa.

Novità portate dalla nuova ISO 14001/2015

Questa revisione della norma è stata pubblicata in data 15/09/2015, portando con sé numerosi ed interessanti cambiamenti. Per avere ulteriori informazioni a riguardo, potete consultare l’infografica dettagliata, di seguito sono elencati i principali:

  • sarà necessario essere conformi alla HSL (High Structure Level);
  • è attribuita maggiore importanza al Future Challenges for EMS”, Rapporto TC207/SC;
  • rimarrà comunque indispensabile tenere a mente i principi sanciti dalla ISO 14001 2004.